Notizie

I CORSI “PCTO”

Acronimo che sta per “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento”, l’equivalente in pratica dell’ex “Alternanza scuola-lavoro”, ha visto la partecipazione presso la Misericordia di Arezzo di oltre una quarantina di studenti del Liceo Scientifico-Linguistico F. Redi di Arezzo.

344893a6-8267-4180-9fc3-e5b7ff7c5886.jpeg

Al termine di un secondo gruppo di liceali delle classi 3^ e 4^ che, sommato al primo già istruito in precedenza, fanno una quarantina di studenti d’età media 17 anni, questi sono stati formati – e risultati idonei alle verifiche eseguite proprio stamani – al ruolo di soccorritore di base.

Lo svolgimento di questa formazione è avvenuto alla luce dell’ultima normativa ora in vigore e pertanto i nuovi qualificati sono abilitati sia al BLSD, sia al PBLSD (Pediatrico) sia al defibrillatore semiautomatico DAE.

E non è davvero poca cosa considerare di aver potuto conseguire una simile qualifica a una così giovane età! Diventa de facto la miglior garanzia di avere intatte davanti a sé tutte le possibili prospettive che la cosa può conferire.

Quest’ultimo corso ha incluso un programma di 25 ore più l’esame per un’estensione temporale mediamente di un mese circa.

Il genere di esperienza, che ovviamente viene concordata e pianificata con l’istituto scolastico partner, permette quindi ogni volta a moltissimi ragazzi in età da scuole superiori di ricevere non soltanto istruzioni utili su campi cruciali come quello dei soccorsi d’emergenza e dei servizi sociali alla persona, bensì anche di meglio contribuire a un orientamento delle competenze verso il mondo del lavoro.

Tutti si dichiarano intanto reciprocamente entusiasti dell’esperienza.

Dal canto loro i formatori della Misericordia di Arezzo assicurano di aver ricevuto grandi soddisfazioni: “I ragazzi sono meravigliosi! - dice Benedetta Piergiovanni, referente per la Formazione sanitaria - Forse sarà l’età o la particolare attitudine allo studio, fatto sta che appaiono brillanti e spesso pure creativi!”

“L’impostazione della didattica infatti è nel nostro caso – aggiunge ancora Benedetta – basata molto sul ‘problem solving’ e lì diventa evidente quanto i giovani sappiano cimentarsi con tutta la loro preparazione e riescano a dare il meglio di sé…spesso con soluzioni del tutto personalizzate e assolutamente originali!”

Ben vengano dunque ulteriori iniziative di questo genere, anche in un futuro a breve e medio termine.

Ultima revisione 26/6/2022

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie.

Leggi di più Accetto

Testimoni di Cristo

Gli si fece vicino, gli fasciò le ferite, versandovi olio e vino; poi, caricatolo sopra il suo giumento, lo portò a una locanda e si prese cura di lui.
(Lc 10,34)

INDIRIZZO

Misericordia di Arezzo
Via Garibaldi, 143
52100 AREZZO (Ar)
T: +39 0575 24242