Notizie

“CONTADINI SPECIALI ALLA SCOPERTA DI SÉ”

È il progetto promosso con l’Associazione Arezzo Autismo, USL Toscana Sud Est, Cooperativa Progetto 5 e Coldiretti, in collaborazione con Misericordia di Arezzo, Caritas Diocesana, Istituto Thevenin e Rotary. Qui il back-stage della trasmissione di ieri sera su Teletruria con cui s’è concluso.

apre-1.jpg

Le interviste e le immagini in esterni della trasmissione “Bengodi” su Teletruria mandate in onda  ieri sera martedì 15 settembre intorno alle ore 22:30, puntata dedicata all’ “Agricoltura sociale e sistema Arezzo solidale” con le opinioni degli esponenti delle sopracitate associazioni partecipanti appunto al sistema di Arezzo Solidale, sono state registrate il giorno venerdì 11 settembre nello splendore della tenuta dell’Agriturismo Poggio Pellicciaia, in località Ruscello 67 (Arezzo).

Nelle foto in fondo a questo servizio ne vediamo alcune fasi da noi ritratte durante il suggestivo back stage. Compresi i momenti dell’intervista al Governatore della Misericordia di Arezzo Antonio BILOTTA poi mandata in trasmissione tv appunto ieri sera, come avevamo preannunciato.

(Trasmissione che potete rivedere per intero a questo link: https://www.teletruria.it/bengodi-di-teletruria-agricolturasociale.html , collegamenti in esterni a partire dal 3° minuto circa, con intervista al Governatore della Misericordia di Arezzo nel finale, ma vi consigliamo di guardare prima tutta la puntata per apprezzare in pieno la dimensione e la profondità dell’intera iniziativa!).

L’occasione ha assunto infatti la veste di un “miniconvegno diffuso”, in mezzo al verde e agli olivi, dove il giornalista e conduttore tv di Teletruria Roberto Francini ha potuto raccogliere i punti di vista di ciascun ospite rappresentante degli enti e delle associazioni suddette sulle esperienze fatte e il proprio contributo offerto nel merito della progettualità circa le tematiche dell’agricoltura sociale e della solidarietà.

Ne nasce una comunicazione particolarmente orientata e ben mirata a far conoscere meglio alcuni ambiti progettuali che – com’era prevedibile – si vanno rivelando sempre più necessari, date le condizioni conseguenti alla crisi COVID, che ha teso a esacerbare tutte le situazioni di precarietà che prima erano appena sottotraccia, portando alla luce problematiche sociali come nuove povertà, bisogni emergenti ecc.

Un mondo di criticità che può trovare soluzioni autentiche solo grazie a progetti di sostegno diffuso multi-categoria, basati appunto su collaborazioni di rete a lungo termine tra varie realtà del sociale, all’insegna della più ampia solidarietà.

Ultima revisione 16/9/2020

Questo sito utilizza i cookie. Continuando a navigare il sito accetti i termini e le condizioni previste per l'utilizzo dei cookie.

Leggi di più Accetto

Testimoni di Cristo

Gli si fece vicino, gli fasciò le ferite, versandovi olio e vino; poi, caricatolo sopra il suo giumento, lo portò a una locanda e si prese cura di lui.
(Lc 10,34)

INDIRIZZO

Misericordia di Arezzo
Via Garibaldi, 143
52100 AREZZO (Ar)
T: +39 0575 24242